Ingredienti per 4 Persone:
Zuppella: Brodo di volatile, 2 Scalogno, 1/2 Spicchio d’aglio, 50 ml. Olio di oliva extra vergine, 1 Peperoncino fresco, 50 g. Farina di mais bianco per polenta, 50 ml. Latte, Sale, Pepe
Quenelle di trota affumicata: 120 gr. Filetti di trota affumicata, 30 gr. Pane al latte per tramezzini, l Uovo, Erba cipollina, Sale, Pepe
Crostino ai funghi: 4 dischi di pane al latte per tramezzini (diametro 5 cm), 30 gr Burro, 150 gr Funghi chiodini, Sale, Pepe

 

Procedimento: In una casseruola scaldare l’olio di oliva rosolare lo scalogno e l’aglio precedentemente sbucciati.
Aggiungere il peperoncino privato dei semi. Tostare leggermente la farina di mais e bagnare con il brodo mescolando delicatamente con una frusta morbida. Aggiungere il latte. Portare ad ebollizione e cucinare la crema.
Insaporire e frullare la zuppetta con un Mixer ad immersione.
Tritare i filetti di trota affumicata finemente, mettere lamassa in un contenitore e amalgamare con il
pane ammorbidito in un po’ di latte.
Condire con sale, pepe, erba cipollina. Aggiungere l’uovo intero e mescolare affinchè il composto sia omogeneo.

Formare delle palline della grandezza di un uovo di quaglia.
Cucinare le quenelle in una pentola con acqua salata allo stesso modo dei Canederli.
Tostare i dischi di pane al latte. In una padella rosolare bene i funghi con il burro affinchè rimangano ben asciutti e dorati. Insaporire e lasciarli raffreddare. Tritare bene i funghi in modo da ottenere un composto da poter spalmare sul crostino.
Servire la zuppetta calda con dentro le quenelle di trota affirmicata. Appoggiate sopra i crostini leggermente gratinati. Decorate con foglie di cerfoglio fresco o della julienne di cipollotto fritta.