Il 25 settembre la 36^ edizione del Cocofungo è stata tenuta a battesimo Da Celeste – Casa Gobbato, dove lo chef David Goerne ha aperto la parata dei JRE, che proseguirà per tutta la rassegna.

Prende il via con i fuochi d’artificio, l’edizione 2012 del Cocofungo. Nella superba cornice di Casa Gobbato, Celeste Tonon ha fatto gli onori di casa, dando il benvenuto agli ospiti con i fuochi artificiali che hanno illuminato Volpago del Montello, ed aprendo così ufficialmente la 36^ edizione della rassegna gastronomica trevigiana.
Ma a sorprendere i 500 ospiti intervenuti alla serata è stato certamente il menu realizzato a quattro mani da Giuliano Tonon con David Goerne del Restaurant G.a./Manoir de Rétival, il primo JRE “special guest” di Cocofungo 2012.
E la sinergia Treviso – Francia ha dato il meglio di se nel piatto, grazie soprattutto alla qualità delle materie prime utilizzate, come ha confermato lo stesso David Goerne che si è detto “sorpreso dalla qualità dei funghi che Celeste mi ha permesso di utilizzare”.
Dopo l’aperitivo in giardino, dove si sono potute gustare le eccellenze casearie della Latteria Perenzin lavorate con maestria dalla cucina di Giuliano, la cena si è aperta a tavola con un francesissimo ‘Foie gras G.a.’ crevettes frit et cèpes (Foie gras con gamberi fritti e funghi porcini) abbinato ad un calice di Sauternes, per proseguire con due piatti firmati da Giuliano Tonon: Raviolo aperto con brisetta e guazzetto dì frutti di mare ed il Risotto con tesori di bosco e di valle. Ancora Francia quindi, con il Pièce de bœuf Charollais, purée de cèleri et jus de girolles (Filetto di manzo Charollais su purea di sedano rapa e salsa di finferli) accompagnato magnificamente dal Capo di Stato, uvaggio bordolese d’eccellenza del territorio trevigiano. Conclusione in dolcezza con lo Zabajone all’acquavite con cuore morbido… morbido, in cui il dolce è stato abbinato ai distillati firmati Castagner.
Una serata di festa, in cui gli ospiti hanno potuto gustare veri sapori d’Europa all’insegna del fungo, prodotto simbolo delle colline trevigiane.
Ora il testimone passa al Ristorante Barbesin di Castelfranco Veneto (Tv), dove il 5 ottobre sarà di scena la Slovenia, ospite la cucina di Ana Ros del Ristorante Hiša Franko.