Ingredienti per 6 persone:

• n. 6 petti di faraona (con il primo pezzo d’ala accuratamente mondato e senza pelle) • n. 2 bicchieri vino Prosecco • n. 4 rametti di maggiorana • n. 2 foglie di alloro • n. 2 cucchiai farina di fiori • n. 1 cipolla • n. 2 spicchi d’aglio • gr. 120 ottimo burro • n. 1 bicchiere brodo  • sale e pepe q.b. • n. 12 cucchiai  funghi  chiodini (già trifolati e ridotti in crema) • n. 2 cucchiai formaggio Vezzena grattugiato

Ingredienti per ripieno al tartufo:

•  gr. 100  tartufo nero •  gr. 100  pane in cassetta bianco grattugiato •  n. 2 uova intere •  posa noce moscata • una parte del petto tagliata a dadini piccoli •  gr. 60 sopressa a dadini •  sale e pepe q.b.

Procedimento:

A delle faraona da 1 kg togliere i petti con la prima parte dell’aletta, il tutto disossato e privato della pelle. Porre questi petti a bagno per 2 ore in poco vino bianco, con un trito finissimo di maggiorana e qualche foglia intera di alloro. Tagliare a lamelle una parte del tartufo e mescolarlo a tutti gli ingredienti del ripieno, salare e pepare a necessità, ottenendo un ripieno ben amalgamato. Asciugare poi i petti ben bene e passarli leggermente alla farina appena salata. Rosolarli bene dalle due parti in solo burro, aggiungendo via via della marinata e lasciarli bollire per 5 minuti col coperchio. Togliere il coperchio e levare i petti dalla padella, aggiungendo nel sugo di cottura il tutto sino a quando la cipolla sia diventata dolcemente tenera, eventualmente diluire con un po’ di brodo. Aprirli, batterli e disporre al loro centro il ripieno con sopra il rimanente tartufo. Avvolgere bene con sopra una fettina di pancetta e tenere il tutto unito. Tritare finissimi due cucchiai di funghi chiodini per ogni petto di faraona, aggiungendo alla fine il sugo di cottura, privato delle foglie di alloro, mescolando il tutto, aggiungendo qualche cucchiaiata di Vezzena grattugiato e sistemare di sale e pepe. Spalmare con questa salsa i petti di faraona disposti in una pirofila unta di burro e passare al forno caldo per 10 minuti prima di servire. Servire caldissimo con polenta gialla abbrustolita.