Ingredienti per 4 persone: 500 gr di pane raffermo, 1 uovo, 200 ml di latte di capra o di pecora, 100 gr di pecorino gratuggiato, 200 gr di rucola, 1 patata bollita, 100 ml di brodo di carne, 200 gr di finferli, 10 pomodorini di Pachino , sale, pepe, noce moscata, prezzemolo, olio di oliva, burro nocciola, salvia, rosmarino, scalogno, aglio.

Preparazione: mettere il pane raffermo a bagno nel latte per 10-15 minuti. Passare al mixer a lame o nel robot da cucina, aggiungere l’uovo, il pecorino e il prezzemolo, aggiustare di sale, pepe e noce moscata. Dovete ottenere un composto lavorabile come quello degli gnocchi di patate. Fate riposare il composto ottenuto per circa un’ora in frigorifero, avvolto nella pellicola trasparente. Quindi con due cucchiai formare delle quenelles (gnocchi ovali). Cuocere gli gnocchi in acqua bollente per un paio di minuti e poi saltarli in padella con il burro nocciola. Mettere in un contenitore di plastica la rucola, l’olio di oliva, un pó di pecorino, il brodo e la patata. Frullare fino a ottenere una crema densa e aggiustare di sale e pepe. Soffriggere lo scalogno e l’aglio in olio di oliva, aggiungere i finferli con la salvia e il rosmarino. Alla fine aggiungere I pomodorini tagliati a dadino. Stendere la crema di rucola a specchio sul piatto, appoggiare sopra gli gnocchi a forma di stella e coprire con i finferli.